Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformitá alla relativa PRIVACY POLICY
(clicca su questo messaggio per chiuderlo e confermarne la lettura)
NEWS
#rugbylume
Il Rugby Lumezzane presenta lo staff tecnico per la stagione 2017/2018
6 Giugno 2017 - Notizie Generali

Cambia la serie, ma non gli obiettivi. Conferme e novità per le guide delle formazioni rossoblu 
Il General Manager Luca Raza: «La serie B è un obiettivo prestigioso e sarà una leva ulteriore per accrescere il livello del nostro settore giovanile»


 

La straordinaria promozione in serie B, dopo un solo anno di serie C a seguito della scelta di rinunciare alla A per rifondare club e movimento, porta con sé in questa estate di preparazione sia novità che conferme. 

Partiamo dalle ultime. Sarà ancora Francesco Filippini a ricoprire il ruolo di direttore tecnico del Rugby Lumezzane, sedendo inoltre sulla panchina della prima squadra. «Questa scelta di continuità ci è parsa obbligata - spiega il General Manager Luca Raza - alla luce dell'ottimo lavoro condotto nella scorsa stagione. Al tecnico, inoltre, riconosciamo capacità eccellenti di gestione delle numerose iniziative che proponiamo sia ai nostri tesserati che all'esterno come, ad esempio, il Progetto Scuola che coinvolge istituti di sei comuni dislocati tra Valtrompia e Valsabbia con ulteriori inserimenti che inizieranno con il nuovo anno scolastico». 

Anche la gestione e la responsabilità del reparto degli avanti saranno in capo a tecnici già in organico al club, ma a cambiare profondamente è la struttura stessa della gestione tecnica.

«Riteniamo che la crescita dei giocatori che compongono il nostro movimento non debba essere esclusivamente subordinata alla loro età e al loro campionato di riferimento - spiega Raza -, bensì crediamo che per innalzare il livello di tutti nostri tesserati sia necessaria una struttura che esalti lavori specifici, curati da tecnici che vantino una preparazione altrettanto verticale, nell'ambito di una gerarchia organica nella quale viga una forte collaborazione tra i suoi membri». Alla base della strategia del club rossoblu, infatti, si conferma la crescita - sia numerica che tecnica - della base, rappresentata dal movimento giovanile che, dal minirugby e dalla partnership stretta con Rugbytots arriva fino all'Under 18 che, nel passato campionato, ha sfiorato l'accesso al campionato Elite. 

Con questo modello organizzativo, mutuato dai grandi club in particolare britannici, il lavoro della mischia della prima squadra verrà gestito da Enrico Scotuzzi, con la specifica attività rivolta a touche e gioco aperto, mentre la responsabilità del reparto a partire dall'Under 14 fino alla squadra seniores sarà di Gaston Cuello, con i suoi interventi durante la stagione concentrati sugli aspetti specifici della mischia chiusa. Entrambi, inoltre, potranno fornire ancora il loro prezioso contributo sul campo, come già svolto nella scorsa stagione.

Confermati anche Nicola Letinic, che ricoprirà il ruolo di gestione della crescita tecnica dei calci piazzati e di spostamento dall'Under 14 fino alla prima squadra, così come Alessandro Saleri sarà il preparatore atletico della formazione Under 18 e della prima squadra rossoblu. 

Un'altra novità, invece, è rappresentata dall'arrivo in rossoblu - maglia indossata già in passato, ma in qualità di giocatore - del tecnico Pierangelo Ceretti, rovatese e «tra i più promettenti nel panorama bresciano» ha affermato Raza. A lui è stata assegnata la panchina della formazione Under 18 e il ruolo di gestione specifica del gioco dei trequarti della squadra militante in serie B. 
 
«Questo staff permetterà di affrontare tanto la risalita in serie B con forti competenze verticalizzate - conclude il General Manager -, quanto di perseguire il nostro primario obiettivo rappresentato dall'attenzione rivolta alle formazioni giovanili, alle quali intendiamo fornire una preparazione di alto livello, aumentandone ulteriormente i numeri, in continuità con i forti incrementi della scorsa stagione».



I CURRICULUM SPORTIVI DELLO STAFF: 

FRANCESCO FILIPPINI: tecnico di terzo livello, ha seduto su numerose panchine tanto di formazioni giovanili quanto seniores. Ha iniziato ad allenare 20 anni fa proprio a Lumezzane, per poi lavorare con il Rugby Rovato, il Rugby Leonessa - responsabile dell'Under 21 in Top 10 -. E ancora, ha guidato il Gussago Rugby, l'Under 19 e l'Under 20 del Rugby Calvisano. Dopo una stagione, quella 2014/2015, al Botticino Rugby, è approdato a Lumezzane in serie A come direttore sportivo per poi sedere sulla panchina della prima squadra, con la responsabilità tecnica di tutto il club l'anno successivo. Infine è stato responsabile delle selezioni della Lombardia di Under 14, Under 18 e Under 19.

GASTON CUELLOdopo un ottimo inizio di carriera in Argentina con maglie di club di Tucumàn, approda a Parigi in un club di Federal 1. Nel 2005 arriva in Italia per vestire la maglia del Rugby Leonessa con la quale gioca per tre stagioni. Proprio nell'ultima è iniziata la sua collaborazione in panchina con Vincent Etcheto, allora head coach della squadra franciacortina e oggi alla guida del Bayonne in Top 14. Passato al Rugby Brescia ha implementato le sue competenze tecniche lavorando alla sua crescita come allenatore. Da cinque stagioni a Lumezzane, dove è stato capitano per tre. 

PIERANGELO CERETTIUtility back, ha svolto il suo percorso nelle formazioni giovanili con la maglia del Rugby Rovato, fino ad approdare al Rugby Leonessa sia in Under 21 che in prima squadra. A quel punto, la sua prima esperienza con il Rugby Lumezzane durata due stagioni. Dopo un'ulteriore parentesi con la Leonessa, è ritornato nuovamente a Lumezzane per tre campionati. Ritornato a Rovato, ha sviluppato la proprie capacità da allenatore, guidando tutte le formazioni dal minirugby fino all'Under 16, con la quale, nella passata stagione, ha sfiorato la vittoria del titolo di categoria. 

ENRICO SCOTUZZIda giocatore ha vestito la maglia della Nazionale italiana Under 17 e Under 21. Dopo cinque stagioni nella prima squadra del Rugby Brescia si è trasferito nel Rugby Calvisano dove è rimasto per tre campionati. Dopo esperienze a Botticino e un ritorno a Brescia, nel 2005 si è traferito Sidney dove ha giocato nel campionato Suburban con la maglia del St.Patrick Homebush. Dalla stagione 2012/2013 è a Lumezzane, dove ha fornito il proprio prezioso contributo nella risalita dalla serie C fino alla serie A. Da due stagioni collabora con l'head coach nella gestione della mischia della prima squadra. 

NICOLA LETINICUtility back completo, ha iniziato a giocare a rugby a Fiumicello attorno ai 10 anni, per poi, a 17, passare al Rugby Calvisano per 12 anni dove ha giocato in Under 21, con la formazione di serie B, successivamente promossa in A2 e in A1. Ha chiuso la sua carriera da giocatore a Botticino dove è rimasto quattro campionati e ha intrapreso la propria carriera da allenatore collaborando con lo staff dell'Under 14. Lo scorso anno ha collaborato con Daris Ghidini nella gestione dell'Under 18 del Rugby Lumezzane.

ALESSANDRO SALERIlaureato in Scienze motorie, ha conseguito inoltre una specializzazione in Massoterapia. Gestisce la preparazione della prima squadra del Rugby Lumezzane da quattro stagioni e dalla prossima presterà la propria opera anche nell'Under 18. Oltre alla conduzione del lavoro in campo svolge anche attività di recupero degli infortuni che realizza attraverso la collaborazione con Medical spa, studio con sede a Brescia.