Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformitá alla relativa PRIVACY POLICY
(clicca su questo messaggio per chiuderlo e confermarne la lettura)
NEWS
#rugbylume
Prima squadra: superato Piacenza e conquistata la sesta piazza in solitaria
30 Aprile 2018 - Notizie Generali

RUGBY LUMEZZANE: BATTUTO IL PIACENZA, SESTA POSIZIONE IN SOLITARIA 
SCANFERLA & CO SUPERANO GLI EMILIANI PER 14-11 E CERCANO L'ASSALTO ALLA QUINTA PIAZZA
Filippini: «La prestazione degli Under 18 Giori e Boschetti è un segnale forte anche per il Lume di domani»

 

Il Rugby Lumezzane, al termine di un match sul filo, coglie il terzo risultato utile consecutivo battendo in casa il Piacenza Rugby per 14-11. Uno scontro diretto che ha consegnato a Scanferla & Co la conquista della sesta posizione in solitaria, salendo a 50 lunghezze in classifica, staccando di tre proprio gli avversari emiliani. E l'obiettivo quinto posto è sempre più nel mirino: Capoterra, infatti, è caduta inaspettatamente sul campo del Lecco e ora dista solo tre punti.

Gli uomini di Filippini hanno guidato buona parte del match, in particolare nella prima frazione, dominando nelle fasi statiche e detenendo il predominio di possesso territoriale e palla. Più equilibrato il secondo tempo, con Piacenza che è riuscito in due occasioni a centrare il pareggio, senza però mai realmente riuscire a mettere a segno l'allungo. Da sottolineare, inoltre, le ottime prestazioni di Boschetti e Giori, terza linea e centro provenienti dalla formazione Under 18 allenata da Pierangelo Ceretti e Nicola Letinic. Esordio per il primo e seconda apparizione per il secondo nella squadra seniores hanno messo sul campo due partite coraggiose e determinate, tanto nella fase offensiva che difensiva, rafforzando le prospettive per un Lumezzane futuro con grandi qualità cresciute all'interno del proprio settore giovanile. 

L?inizio del match è piacevole e frizzante, con il possesso territoriale e dell?ovale che pendono in favore di Scanferla e compagni. Di contro gli ospiti, in un paio di occasioni, riescono ad effettuare due incursioni nella metà campo lumezzanese, senza però riuscire seriamente ad impensierire la difesa dei padroni di casa. Come da richiesta del tecnico Filippini in settimana, i rossoblu concentrano la loro attenzione sui punti d'incontro e, in particolare, sulla mischia chiusa. Una cura che si trasforma presto in dominio. Infatti, è da una mischia poco dopo il quarto d'ora sui cinque metri che il Lume affonda il colpo. I primi otto uomini valgobbini mettono in ginocchio gli avversari e per il numero 8 Scanferla è facile raccogliere e segnare il 5-0 temporaneo. Nei minuti a seguire Piacenza prova a rialzarsi, insediandosi nella metà campo bresciana, ma i troppi falli e una buona difesa del Lume impediscono agli ospiti di raccogliere soddisfazioni. Verso il termine della frazione, il dominio dei padroni di casa è quasi totale. Ciononostante si dovrà aspettare il 37' perché il Lume muova nuovamente il tabellone. Il potere della mischia rossoblu concede a Lupatini un calcio piazzato da posizione centrale per l'8-0. Negli ultimi istanti del primo tempo Piacenza si installa pericolosamente a distanza ravvicinata dalla linea di meta lumezzanese, ma la difesa rossoblu resiste con decisione alle incursioni emiliane, lasciando invariato il vantaggio.

Il secondo tempo si apre con i colori emiliani. Al 7', infatti, la difesa lumezzanese si fa trovare impreparata su un'iniziativa del mediano di mischia Trabacchi che innesca l'ala Papamarenghi la quale schiaccia in meta per l'8-5. Sul cambio di fronte, il Lumezzane torna a rendersi pericoloso, ma non riesce a concretizzare gli sforzi. Chi invece riesce a mettere punti sul tabellone sono gli avversari. E' ancora Trabacchi che centra i pali per il pareggio al 17' della ripresa. Altra folata del Lume che culmina al 20' con tre punti grazie al calcio di punizione a segno per Lupatini. Complici i cambi, il Lumezzane perde però gradualmente smalto in mischia chiusa, con una sofferenza che porta sino all'occasione d'oro per Piacenza. Trabacchi non fallisce e trova il pareggio. Ma il Lume non ci sta e dopo nemmeno due giri di lancetta trova il nuovo sorpasso. Lupatini è preciso per il 14-11 al 38'. Nei restanti minuti il Lume si chiude in trincea e con stoici, quanto interminabili, pick and go conserva ovale e successo finale.


"Sono soddisfatto della voglia che la squadra ha messo in campo per vincere la partita che, dal punto di vista tecnico, non è stata eccezionale - commenta il tecnico Francesco Filippini al termine -. Mi complimento con Boschetti, classe '99, e Giori, classe 2000, che quest'oggi hanno fatto la loro parte in campo, fornendo una prestazione di qualità della quale mi complimento. Questi due giocatori rappresentano un esempio della crescita del nostro settore giovanile - obiettivo primario della società - e anche dell'ottimo lavoro svolto dallo staff dell'Under 18 che, come direttore tecnico, è motivo di grande soddisfazione. Tornando alla sfida con Piacenza, abbiamo iniziato il match con una mischia più pesante perché volevamo fiaccare i nostri avversari in quell'ambito che rappresenta il loro punto di forza. Nella seconda frazione, invece, volevamo mettere in campo una squadra più veloce per tentare di affondare il colpo. Quest'ultimo aspetto del piano di gioco non ci è riuscito benissimo, ma siamo riusciti a vincere comunque con un lavoro vicino ai punti di incontro e ad una buona difesa. Siamo sesti e oggi più che mai ribadiamo il nostro obiettivo rappresentato dalla quinta posizione, ora ancora più vicino alla luce della sconfitta di Capoterra. Questo obiettivo passa da Novara, la prossima domenica. Sappiamo che sarà un match complesso, visto che i piemontesi vantano una prima linea di grande qualità, si trovano invischiati in una lotta per non retrocedere e sono reduci da una brutta sconfitta contro Alghero. Oltre al nostro obiettivo di chiudere in quinta piazza, così come fatto a Bergamo, metteremo in campo la nostra migliore prestazione per onorare questo campionato".

 

  

ASD RUGBY LUMEZZANE - PIACENZA RUGBY  14-11 (4-1)

ASD RUGBY LUMEZZANE: Bandera, Pagnoni (1'st Moreschi), Giori, Savardi (1'st Franceschini), Rocco, Cosio, Lupatini, Scanferla, Boschetti, Bertussi, Rossetti, Qyra (4'st Scotuzzi), Seye (1'st Magli), Corvino, Piovani.
A disposizione: Cavagna, Ceretti, Sala.
Allenatore: Filippini

PIACENZA RUGBY: Toscani, Nosotti, Grandi (20'st Busato), Sartori (20'st Milani), Papamarenghi, Zampedri, Trabacchi, Illari, Vincic, Forestelli, Battini, Casali, Berzieri, Alberti M., Barzau.
A disposizione: Alberti A., Baccalini, Castruccio, Piemontese.
Allenatori: Pagani e Toscani

ARBITRO: Luca Girardi

MARCATORI: Primo tempo: 18'm Scanferla; 37'cp Lupatini.
Secondo tempo: 7'm Papamarenghi; 17'cp Trabacchi; 20'cp Lupatini; 36'cp Trabacchi; 38'cp Lupatini.

Fiorenza Bonetti
Ufficio Stampa Rugby Lumezzane