Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformitá alla relativa PRIVACY POLICY
(clicca su questo messaggio per chiuderlo e confermarne la lettura)
NEWS
#rugbylume
Prima squadra: penultimo turno in trasferta sul campo del Novara
5 Maggio 2018 - Notizie Generali

RUGBY LUMEZZANE: PENULTIMO TURNO IN TRASFERTA CONTRO IL RUGBY NOVARA
ROSSOBLU CHIAMATI A CONTINUARE LA STRISCIA DI RISULTATI UTILI CONSECUTIVI
Filippini: «Dovremo onorare il nostro campionato, consolidando la sesta piazza e lottando per salire fino alla quinta»

 

Penultimo turno di serie B in trasferta per il Rugby Lumezzane. Il 15 di coach Filippini affronterà in Piemonte gli avversari dell'Amatori Rugby Novara (domenica 6 maggio, ore 15,30). Un match che fino a poche ore fa pareva all'insegna di alti contenuti agonistici. I padroni di casa, infatti, con 16 punti in classifica, si trovavano alla ricerca di un successo per mettersi al riparo dai playout, lontani solo una lunghezza dove risiede Bergamo (impegnato contemporaneamente nel match esterno contro la capolista CUS Milano).

Una delibera federale dello scorso 3 maggio ha, invece, ratificato che saliranno direttamente in serie A le prime due squadre classificate e non retrocederà in C nessun club, annullando pertanto playoff e playout. Questa è l'ultima declinazione dell'intenzione di far salire a 30 il numero di squadre partecipanti al prossimo campionato di serie A, al quale, però, non parteciperà la seconda squadra dell'Accademia Federale, come precedentemente stabilito.

In casa Lumezzane, però, le motivazioni non dovranno mancare. Grazie alle tre vittorie consecutive, infatti, i rossoblu hanno agguantato la sesta piazza raggiungendo i 50 punti, a tre di distanza dal Capoterra, quinto, e con il medesimo margine dagli inseguitori del Piacenza, superati la scorsa domenica nello scontro diretto.

Il Lume, pertanto, cercherà sul campo del Novara il consolidamento della sesta posizione e, nel contempo, tenterà di raggiungere la quinta piazza: obiettivo non certo facile, ma per il quale vale la pena di lottare.

A questo punto della stagione è doveroso dare uno sguardo anche agli impegni dei diretti avversari. I sardi ospiteranno il Sondrio, reduce da un pareggio con il fanalino di coda Bergamo e due sconfitte consecutive (CUS Milano e Lecco). Il Piacenza, invece, ospiterà un Lecco in rampa di lancio. I lombardi, infatti, giungono al match in Emilia forti di cinque vittorie consecutive, della quale l'ultima, molto ampia, ai danni proprio del Capoterra.

La stagione si chiuderà, infine, domenica 13 maggio con il match casalingo del Lumezzane contro Monferrato, quarta forza del girone. Capoterra, invece, si trasferirà sul campo del Bergamo, mentre Piacenza affronterà in trasferta il Sondrio.

"L'obiettivo di scalare ulteriormente la classifica è forte e centrale per tutti noi, staff e atleti - afferma il direttore tecnico Francesco Filippini -, anche se siamo consci che non sia certamente un compito facile. La prima tappa da raggiungere è rappresentata dal consolidamento della sesta posizione e questo passerà dall'obbligo di cogliere punti fondamentali contro Novara. Come evidenziato dai nostri risultati recenti, la squadra ha imboccato una strada molto concreta, con un gioco che, seppure semplificato a causa dei numerosi infortuni, è maturato in cinismo. I problemi di formazione si sono ulteriormente aggravati in settimana, rendendo la condizione attuale critica anche in termini puramente numerici, oltre che tattici. Oltre agli indisponibili Bonetti, Riccardo Boschetti, Codinotti, Cuello, Ghizzardi, Lepre, Pasotti, Smaniotto, Tebaldini, Zaffino, non potrà essere schierato Pagnoni, giungendo ad un totale di undici assenti. Non al meglio della forma anche capitan Scanferla che osserverà un turno di riposo. Ai ragazzi chiederò pertanto un ulteriore sforzo, ma so che lo spirito di sacrificio non mancherà. La squadra ha ritrovato la determinazione necessaria per chiudere le partite a proprio favore e potrà fare affidamento sugli Under 18 Alberto Boschetti e Giori - già in campo contro Piacenza e autori di un match di sostanza - ai quali si sommerà il compagno di squadra Ferrazzi. Novara è una formazione che si appoggia sul proprio pack, anche se ritengo che abbia una buona velocità in qualche giocatore della linea arretrata. Il Lumezzane, dalla sua, può contare su una mischia chiusa di grande valore e dalla quale ripartiremo. Abbiamo lavorato in settimana per velocizzare i nostri punti di incontro, vista l?aggressività che Novara mette in questi aspetti specifici del gioco. La nostra squadra, inoltre, intenderà onorare al massimo il campionato, così come i giocatori vorranno continuare a dimostrare il loro valore in ottica delle conferme per la prossima stagione. Novara ha pagato a caro prezzo il salto di categoria, ma non dovremo farci distrarre da questo aspetto. Sarà un match complesso come gli ultimi che abbiamo sostenuto, ma che abbiamo anche vinto con determinazione e lucidità".

 

Questa la probabile formazione del Rugby Lumezzane che affronterà l'Amatori Rugby Novara: Bandera, Sala, Giori, Savardi, Rocco, Cosio, Lupatini, Scotuzzi, Boschetti A., Bertussi, Rossetti, Qyra, Seye, Corvino, Piovani.
A disposizione: Magli, Cavagna, Berardi, Ferrazzi, Franceschini, Morandi, Moreschi

Fiorenza Bonetti
Ufficio Stampa Rugby Lumezzane